REIT ETF: ASIA 1

In una analisi sui REIT relativi alle varie aree geografiche ho utilizzato l’iShares Asia Property Yield UCITS ETF (IASP: IE00B1FZS244) un ETF sulle società immobiliari asiatiche a replica fisica e distribuzione. Conosciamolo meglio, iniziando dalla sua composizione.

IASP

Il Fondo mira a replicare il più fedelmente possibile l’andamento di un indice composto da società immobiliari quotate e Real Estate Investment Trust (REIT) dei paesi asiatici sviluppati, che soddisfano inoltre determinati criteri relativi ai rendimenti da dividendo. Presenta un TER (Total Expense Ratio) dello 0,59%.

Le partecipazioni

I titoli sono principalmente quotati in Giappone (41%), Hong Kong (25%), Singapore e Australia.

nomepeso
SUN HUNG KAI PROPERTIES LTD5,71%
MITSUI FUDOSAN LTD5,24%
LINK REAL ESTATE INVESTMENT TRUST5,20%
CK ASSET HOLDINGS LTD4,21%
SCENTRE GROUP2,69%
NIPPON BUILDING FUND REIT INC2,25%
DEXUS STAPLED UNITS2,24%
NEW WORLD DEVELOPMENT COMPANY LTD2,24%
NIPPON PROLOGIS REIT INC2,20%
Principali componenti iShares Asia Property Yield UCITS ETF

Conosciamo meglio alcuni titoli:

  • Sun Hung Kai Properties sviluppa e investe in proprietà in vendita e in affitto a Hong Kong, nella Cina continentale e a livello internazionale. Sviluppa e vende proprietà, inclusi complessi residenziali, uffici, centri commerciali, edifici industriali, hotel e suite con servizi. E’ stata costituita nel 1972 e ha sede a Wan Chai, Hong Kong.
  • Mitsui Fudosan opera come società immobiliare in Giappone. Opera attraverso quattro segmenti: leasing, vendita di proprietà, gestione e altro. L’azienda è stata fondata nel 1941 e ha sede a Tokyo, in Giappone.
  • Link Real Estate Investment Trust è il primo Real Estate Investment Trust quotato a Hong Kong e ora il più grande in Asia in termini di mercato capitalizzazione.
  • CK Asset Holdings Limited opera come sviluppatore immobiliare a Hong Kong, Cina, Singapore, Regno Unito, Europa continentale, Australia, Canada e Stati Uniti. L’azienda si occupa di locazione di immobili per uffici, industriali, al dettaglio e altri.
  • Scenter Group è il proprietario e operatore di Westfield in Australia e Nuova Zelanda con interessi in 42 Westfield Living Centers, che comprende circa 12.000 punti vendita.
  • NBF (Nippon Building Fund ) è il più grande fondo di investimento immobiliare (J-REIT) del Giappone che investe in edifici per uffici principalmente a Tokyo e a livello nazionale.
  • Dexus è uno dei principali gruppi immobiliari australiani e gestisce un portafoglio immobiliare australiano del valore di 32 miliardi di dollari.
  • New World Development Company è una holding di partecipazioni. Il suo portafoglio immobiliare comprende progetti residenziali, centri commerciali, uffici, hotel e appartamenti serviti, oltre a punti di riferimento commerciali ad uso misto. E’ stata fondata nel 1970 e ha sede a Hong Kong.
  • NPR è stata quotata al REIT Securities Market della Borsa di Tokyo il 14 febbraio 2013 ed è la costola giapponese della Prologis, il leader mondiale nel settore immobiliare logistico.
I dividendi

Il rendimento attuale del iShares Asia Property Yield UCITS ETF è pari a 3,64%,ricordo che questo prodotto investe in titoli che presentano un certo livello di rendimento e quindi non è rappresentativo di tutto il mercato ma solo di un sotto gruppo. Vediamo qui di seguito i dividendi attuali di alcuni titoli.

AziendaRendimento annuale
Dexus5.5%
CK Asset Holdings5.5%
New World Development5.4%
Sun Hung Kai Properties5.0%
Link Real Estate Investment Trust4.7%
Nippon Building Fund Incorporation3.7%
Nippon Prologis REIT2.7%
Mitsui Fudosan2.4%
Dividendo annuale alla data dell’articolo

Possiamo vedere come i REIT nipponici siano quelli con il rendimento minore e visti i tassi d’interesse giapponesi non potevamo aspettarci molto di più.


Inserisci il tuo indirizzo e-mail e riceverai le notifiche per i nuovi articoli (di solito 2 a settimana):


L’andamento dei REIT Asiatici

L’iShares Asia Property Yield UCITS ETF è composto principalmente da titoli immobiliari industriali e commerciali. Quasi tutti i titoli hanno avuto un andamento negativo negli ultimi 12 mesi con cali fino al 35% (Scentre Group, che ha anche sospeso il dividendo). I titoli quotati a Hong Kong hanno sofferto meno, mentre l’unico titolo (tra quelli evidenziati) in positivo è Nippon Prologis che segue le fortune dell’immobiliare logistico.


Terminato questo approfondimento qualitativo, nella seconda parte vedremo l’aspetto più quantitativo dell’ETF.

2 pensieri su “REIT ETF: ASIA 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...