REIT ETF: ASIA 1

In una analisi sui REIT relativi alle varie aree geografiche ho utilizzato l’iShares Asia Property Yield UCITS ETF (IASP: IE00B1FZS244) un ETF sulle società immobiliari asiatiche a replica fisica e distribuzione. Conosciamolo meglio, iniziando dalla sua composizione.

IASP

Il Fondo mira a replicare il più fedelmente possibile l’andamento di un indice composto da società immobiliari quotate e Real Estate Investment Trust (REIT) dei paesi asiatici sviluppati, che soddisfano inoltre determinati criteri relativi ai rendimenti da dividendo. Presenta un TER (Total Expense Ratio) dello 0,59%.

Le partecipazioni

I titoli sono principalmente quotati in Giappone (41%), Hong Kong (25%), Singapore e Australia.

nomepeso
SUN HUNG KAI PROPERTIES LTD5,71%
MITSUI FUDOSAN LTD5,24%
LINK REAL ESTATE INVESTMENT TRUST5,20%
CK ASSET HOLDINGS LTD4,21%
SCENTRE GROUP2,69%
NIPPON BUILDING FUND REIT INC2,25%
DEXUS STAPLED UNITS2,24%
NEW WORLD DEVELOPMENT COMPANY LTD2,24%
NIPPON PROLOGIS REIT INC2,20%
Principali componenti iShares Asia Property Yield UCITS ETF

Conosciamo meglio alcuni titoli:

  • Sun Hung Kai Properties sviluppa e investe in proprietà in vendita e in affitto a Hong Kong, nella Cina continentale e a livello internazionale. Sviluppa e vende proprietà, inclusi complessi residenziali, uffici, centri commerciali, edifici industriali, hotel e suite con servizi. E’ stata costituita nel 1972 e ha sede a Wan Chai, Hong Kong.
  • Mitsui Fudosan opera come società immobiliare in Giappone. Opera attraverso quattro segmenti: leasing, vendita di proprietà, gestione e altro. L’azienda è stata fondata nel 1941 e ha sede a Tokyo, in Giappone.
  • Link Real Estate Investment Trust è il primo Real Estate Investment Trust quotato a Hong Kong e ora il più grande in Asia in termini di mercato capitalizzazione.
  • CK Asset Holdings Limited opera come sviluppatore immobiliare a Hong Kong, Cina, Singapore, Regno Unito, Europa continentale, Australia, Canada e Stati Uniti. L’azienda si occupa di locazione di immobili per uffici, industriali, al dettaglio e altri.
  • Scenter Group è il proprietario e operatore di Westfield in Australia e Nuova Zelanda con interessi in 42 Westfield Living Centers, che comprende circa 12.000 punti vendita.
  • NBF (Nippon Building Fund ) è il più grande fondo di investimento immobiliare (J-REIT) del Giappone che investe in edifici per uffici principalmente a Tokyo e a livello nazionale.
  • Dexus è uno dei principali gruppi immobiliari australiani e gestisce un portafoglio immobiliare australiano del valore di 32 miliardi di dollari.
  • New World Development Company è una holding di partecipazioni. Il suo portafoglio immobiliare comprende progetti residenziali, centri commerciali, uffici, hotel e appartamenti serviti, oltre a punti di riferimento commerciali ad uso misto. E’ stata fondata nel 1970 e ha sede a Hong Kong.
  • NPR è stata quotata al REIT Securities Market della Borsa di Tokyo il 14 febbraio 2013 ed è la costola giapponese della Prologis, il leader mondiale nel settore immobiliare logistico.
I dividendi

Il rendimento attuale del iShares Asia Property Yield UCITS ETF è pari a 3,64%,ricordo che questo prodotto investe in titoli che presentano un certo livello di rendimento e quindi non è rappresentativo di tutto il mercato ma solo di un sotto gruppo. Vediamo qui di seguito i dividendi attuali di alcuni titoli.

AziendaRendimento annuale
Dexus5.5%
CK Asset Holdings5.5%
New World Development5.4%
Sun Hung Kai Properties5.0%
Link Real Estate Investment Trust4.7%
Nippon Building Fund Incorporation3.7%
Nippon Prologis REIT2.7%
Mitsui Fudosan2.4%
Dividendo annuale alla data dell’articolo

Possiamo vedere come i REIT nipponici siano quelli con il rendimento minore e visti i tassi d’interesse giapponesi non potevamo aspettarci molto di più.


Inserisci il tuo indirizzo e-mail e riceverai le notifiche per i nuovi articoli (di solito 2 a settimana):


L’andamento dei REIT Asiatici

L’iShares Asia Property Yield UCITS ETF è composto principalmente da titoli immobiliari industriali e commerciali. Quasi tutti i titoli hanno avuto un andamento negativo negli ultimi 12 mesi con cali fino al 35% (Scentre Group, che ha anche sospeso il dividendo). I titoli quotati a Hong Kong hanno sofferto meno, mentre l’unico titolo (tra quelli evidenziati) in positivo è Nippon Prologis che segue le fortune dell’immobiliare logistico.


Terminato questo approfondimento qualitativo, nella seconda parte vedremo l’aspetto più quantitativo dell’ETF.

assetallocation Bitcoin Certificati Cina Correlazioni Covid Crypto ESG ETF FactorInvesting Investimenti Megatrend obbligazioni Oro Pensioni PIR Portafogli REIT Risk Volatilità

3 pensieri su “REIT ETF: ASIA 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...